venerdì 24 dicembre 2010

FAQ

Se il cielo è libero da nubi, se è limpido, senza luci artificiali, se si vedono le stelle...si possono trovare delle risposte nascoste nel firmamento...

occhio a non prendere freddo.

Auguri cari lettori di sto blog vecchi e nuovi, a chi crede e a chi non crede
tanto gli auguri son gratis e male non fanno (anche se al sud alcuni non la pensano proprio così).

215






domenica 19 dicembre 2010

SCHIAVO ALZATI E CAMMINA

Mi dispiace per ogni agente colpito e ferito.
mi dispiace per ogni studente colpito e ferito.
per ogni auto bruciata.
per ogni negozio distrutto.
mi dispiace per la violenza.
non doverebbe accadere in un paese sano. il nostro è malato.
noi, NOI siamo gli anticorpi.

Dopo La Russa ad annozero montano le polemiche su la mancata presa di distanza degli studenti (e a mio avviso dell'intera opinione pubblica).
é ipocrisia.
Se noi (studenti, precari ecc.) siamo stanchi di essere vessati MANIFESTIAMO. se siamo stanchi e incazzati...ve lo facciamo capire. cos'è questo buonismo? gli studenti devono prendere distanza dalle violenze? perchè se no? senza violenza avrebbero accettato la manifestazione e aperto un dialogo?
 il prezzo da pagare vale la mia libertà come persona?
Il fenomeno è più ampio della singola violenza dello studente o dell'uso del manganello.
è il Popolo sovrano che sta gridando BASTA!
Il povero poliziotto/carabiniere/finanziere (a quanto pare anche lui "critico nei confronti dei padroni") rappresenta la difesa di questo governo contestato e ormai finito. Tra noi e i politici ci sono loro, è il loro ruolo ancora.
In una polemica, in un dibattito, in una contestazione le parti si riducono a due: noi e loro, buoni e cattivi, padrone e schiavo, vittima e carnefice ecc..
I governanti dovrebbero chiedersi se non ci fossero state le forze dell'ordine, gli studenti (pacifici e violenti) con chi cazzo credono che se la sarebbero presa? con loro, CON LORO e nessun'altro.

e poi Noi (anche se non ero li) manifestiamo contro il governo, che non risponde. sembra che si manifesti per il gusto di farlo.Pretendono anche di dirci come manifestare, come lamentarci?
LA VIOLENZA NON PIACE E NON LA VUOLE NESSUNO ma..
ci INCULANO e ci dicono come gemere? quanta altra merda credono che possiamo mangiare?
credono che siamo davvero stupidi? lo siamo stati, anche per troppo tempo.
credono che non vediamo cosa fanno?
le coalizioni improbabili, la compravendita di parlamentari, gli abusi di potere, gli sprechi.
loro credono di rappresentarci. papponi, puttanieri, ladri, corrotti e corruttibili? (sto esagerando? vogliamo credere che è la stampa di sinistra ad aver inventato gli scandali?).

questo non dovrebbe accadere in un paese civile:





basta.

giovedì 16 dicembre 2010

48 ore fa (ma l'incubo delle 04:00 non lo racconto)


14/12 /2010
lezione alle 08:00. vado a scuola con tutte le borse e la valigia, devo liberare il B&B prima dell'una e ho i consigli di c(azz) fino alle 17:30 (ora locale)..l'unica pausa è dalle 13:00 alle 14:25: tramezzino, giornale, capatina ai bagni deserti della scuola (ci siam solo io e le bidelle).
17:31 fine consigli, scappo via, 40 minuti di bus (!!) arrivo puntuale al nuovo B&B, ma loro fanno "un'oretta di ritardo".
che faccio fino alle 19:00?
sprizz, anzi due..ora sto "bello morbido" e praticamente a stomaco vuoto.
19:00 prendo la camera, lascio le borse e vengo invitato a cena da amici alle 20:00; prima però controllo su internet che cosa è successo in italia:
"Ma porca puttana! per tre voti, tre. Mi sento in colpa(?)."
scappo alla cena: 2 birre e una decina di bicchieri di mirto.
23:50 rientro al B&B..diciamo brillo..domani di nuovo sveglia alla 06:30.

15/12/2010
04:00 notte fonda. Dormo male (l'incubo?), nonostante il super lettone con mega piumone, colpa dell'alcol?
"ma cazzo per tre voti, tre!!!"
mi sveglio alle 05:30 doccia preparo tutto e alle 07:00 sono alla fermata del bus, come ieri, carico di borse ecc..
anche oggi a scuola fino alle 18:00 e alle 19:45 ho il treno per tornare giù a casa, fa freddo.
"siamo ipocriti e corruttibili, approfittatori e bugiardi, ben ci sta."
la giornata sarà lunghissima e ho solo 4 ore di sonno, in treno non dormirò, lo so.
accendo il mio piccolo e non alla moda lettore mp3
le prime 2 canzoni cambiano le cose:



e andiamo và..
215