domenica 19 dicembre 2010

SCHIAVO ALZATI E CAMMINA

Mi dispiace per ogni agente colpito e ferito.
mi dispiace per ogni studente colpito e ferito.
per ogni auto bruciata.
per ogni negozio distrutto.
mi dispiace per la violenza.
non doverebbe accadere in un paese sano. il nostro è malato.
noi, NOI siamo gli anticorpi.

Dopo La Russa ad annozero montano le polemiche su la mancata presa di distanza degli studenti (e a mio avviso dell'intera opinione pubblica).
é ipocrisia.
Se noi (studenti, precari ecc.) siamo stanchi di essere vessati MANIFESTIAMO. se siamo stanchi e incazzati...ve lo facciamo capire. cos'è questo buonismo? gli studenti devono prendere distanza dalle violenze? perchè se no? senza violenza avrebbero accettato la manifestazione e aperto un dialogo?
 il prezzo da pagare vale la mia libertà come persona?
Il fenomeno è più ampio della singola violenza dello studente o dell'uso del manganello.
è il Popolo sovrano che sta gridando BASTA!
Il povero poliziotto/carabiniere/finanziere (a quanto pare anche lui "critico nei confronti dei padroni") rappresenta la difesa di questo governo contestato e ormai finito. Tra noi e i politici ci sono loro, è il loro ruolo ancora.
In una polemica, in un dibattito, in una contestazione le parti si riducono a due: noi e loro, buoni e cattivi, padrone e schiavo, vittima e carnefice ecc..
I governanti dovrebbero chiedersi se non ci fossero state le forze dell'ordine, gli studenti (pacifici e violenti) con chi cazzo credono che se la sarebbero presa? con loro, CON LORO e nessun'altro.

e poi Noi (anche se non ero li) manifestiamo contro il governo, che non risponde. sembra che si manifesti per il gusto di farlo.Pretendono anche di dirci come manifestare, come lamentarci?
LA VIOLENZA NON PIACE E NON LA VUOLE NESSUNO ma..
ci INCULANO e ci dicono come gemere? quanta altra merda credono che possiamo mangiare?
credono che siamo davvero stupidi? lo siamo stati, anche per troppo tempo.
credono che non vediamo cosa fanno?
le coalizioni improbabili, la compravendita di parlamentari, gli abusi di potere, gli sprechi.
loro credono di rappresentarci. papponi, puttanieri, ladri, corrotti e corruttibili? (sto esagerando? vogliamo credere che è la stampa di sinistra ad aver inventato gli scandali?).

questo non dovrebbe accadere in un paese civile:





basta.

10 commenti:

  1. Complimenti per questo post, concordo in pieno.
    Ps. Mi piace molto il disegno che hai come template, quasi quasi ti chiederei di disegnare anche il mio ;-D

    RispondiElimina
  2. @Via Ombrone 18 : direi di no..per ora.
    @mercoledì : non sarebbe un problema ;)

    RispondiElimina
  3. toh.
    gabriele che scrive col sangue del cuore!

    well written, sweetheart!

    love, mod

    RispondiElimina
  4. concordo pienamente!....da quando c'è stata la manifestazione il mio cervello è in fumo non riesco a parlare d'altro.....evito il discorso ma sono cosi scioccata da questo governo e da tutto quello che gli fa da contorno che continuo a formulare pensieri...il popolo ignorante è facile da ingannare è per questo che quando qualcuno alza la testa e grida o sbatte i piedi allora si pensa a un idiota di sinistra..o semplicemente a qualcuno che vuole fare la differenza, ancora non ci vogliono credere che ci siamo stancati.

    RispondiElimina
  5. mi fanno schifo loro e i loro tentativi di uscire puliti da tutta la merda che anno sparso.
    invece di chiedere e inquinare una vera e propria protesta, si chiedessero perché la gente arriva a tanto.
    questa, ormai è guerra.
    perché non si chiedono quanta gente è stata ammazzata per proteggere i pozzi di petrolio?
    stanno usando il paese a loro piacimento: leggi, scuole, università, sanità, servizi... non c'è rimasto più nulla, e il popolo s'è rotto il cazzo di sentirsi un bastone nel culo.
    auspico altre manifestazioni del genere... e non mi stupirei se quelli che hanno fatto scempio, fossero stati mandati proprio da loro, per far passare chi manifesta, da incivile.
    a presto.

    buona serata

    RispondiElimina
  6. @mod ogni tanto ci vuole..nel prossimo post tornerò con disegno e cazzate! :P

    @desiree e Dea sono (loro) alla fine, attaccano perchè l'hanno capito, lo sentono nell'aria...spero solo non vada tutto in fumo(non mi sorprenderebbe, in fondo siamo in italia).

    215 dubbi

    RispondiElimina
  7. Pienamente d'accordo..E non dobbiamo dimenticare una cosa fondamentale,i politici sono pagati dallo stato,lo stato siamo NOI e quindi sono NOSTRI dipendenti e come in tutte le aziende,il dipendente deve fare del bene dell'azienda,non danneggiarla...L'unico problema?! Non possiamo licenziarli,e non è giusto...

    RispondiElimina
  8. Allora se non è un problema puoi prenderti la libertà di farne uno! Eheheh!
    Buone feste, tanto dirlo non costa niente ;-)

    RispondiElimina
  9. Quello che dici è giusto...ma temo che siamo lontani da quello che ci vorrebbe.La nostra cultura demonizza la violenza a prescindere .Mio padre è di sinistra ma se gli dici che potrebbe essere giusto tagliare qualche testa si scandalizza.Si è persa l'idea di popolo sovrano , si è persa l'idea di popolo.E' il risultato della dittatura capitalista mediatica che demonizza anche il semplice utilizzo di lessico appartenuto al comunismo.In Italia ed altrove.Forse un giorno ci si renderà conto davvero della situazione, ma dovrà esser morta la generazione che venera l'informazione dei giornali e della tv(di destra e di sinistra indistintamente)come la bibbia.Per ora non ci credo.Siamo un minoranza e come diceva il Che se non c'è la massa a partecipare nessuna rivoluzione riesce.

    RispondiElimina